Ti sei appena goduto una meravigliosa pausa? O devi ancora andare in vacanza per quest’estate? Lo scopo di una vacanza è rilassarsi e divertirsi, passare del tempo con la famiglia e gli amici – sicuramente senza alcun appuntamento. Semplicemente godersi la vita, uscire dalla monotonia quotidiana. Dovresti riuscire a preservare questa sensazione anche durante il resto dell’anno. Eccoti i nostri consigli per riuscire, dalla prossima volta in avanti, a garantirti la massima riuscita in tal senso. E ti sveleremo anche come riuscire a rendere le tue vacanza parte della vita quotidiana.

Esci dai binari

Lascia libera la tua anima: fai delle passeggiate, vai in bicicletta e scorri in canoa i fiumi – tutto questo fa parte dello stile di vita delle vacanze. Ma anche una buona tradizionale vacanza al mare può rilassare meravigliosamente. Rilassarsi al sole, mangiare del cibo delizioso, flirtare un po’ e magari farsi un giro sul SUP? Fantastico!

Nella vita di tutti i giorni siamo legati all’orologio sia sul lavoro, che a casa o con i bambini: gli psicologi parlano di un percorso di tempo e di completamento. Ricreazione significa quindi riuscire a staccarsi da questo ritmo e dedicarsi al proprio ritmo individuale.

 Di quante vacanze avremmo davvero bisogno?

In Germania ogni dipendente ha diritto per legge ad almeno 24 giorni di ferie all’anno. La maggior parte, tuttavia, dispone per contratto di più giorni liberi. E questi dovrebbero essere usati nel modo più appropriato. Gli esperti consigliano almeno una volta all’anno di prendersi una vacanza di due settimane di fila, tre settimane sarebbe ancora meglio. Purtroppo però la gente si prende sempre meno tempo per godersi le vacanze: negli anni ’80, i tedeschi trascorrevano in media 18 giorni di seguito in vacanza, rispetto ai soli 13 attuali. Gli scienziati finlandesi hanno persino scoperto che delle vacanze più lunghe possono prolungare la vita. È dimostrato che lo stress sul lavoro ha degli effetti negativi sulla salute. Quindi: non c’è niente di meglio che staccare!

La cosa importante è come sfruttiamo il tempo?

Anche gli psicologi professionali si sono occupati di studiare il livello di ripresa dopo le vacanze. Si è giunti alla seguente conclusione: la durata della vacanza non è l’unico fattore determinante; si tratta più che altro di come si vive il tempo al di fuori del lavoro. Riesci davvero a rilassarti? Oppure sei costantemente a controllare le tue mail in vacanza? Decisamente male! E’ importante staccare e spezzare il controllo del tempo ed uscire finalmente dalla ruota del criceto. A questo proposito, è indicato pianificare delle vacanze più volte all’anno, così da riuscire a staccare sempre più frequentemente.

Consiglio: programma delle piccole fughe nella vita di tutti i giorni! Organizza un lungo weekend con la tua dolce metà o una meravigliosa escursione con le tue amiche. Prendendoti una lunga sosta per il ristoro. Proprio ora è il momento ideale per godersi delle belle serate all’aperto invece di sedersi davanti alla TV. Infine, prendetevi il tempo per il tuo hobby, pratica regolarmente pilates, vai a nuotare, fai dello jogging o vai in palestra – quello che ti piace di più. Rigenerandosi regolarmente, si evita di accumulare stress e di esaurirsi in poco tempo.

Share This