Hai mai sentito parlare della duplicazione del tempo?

Correggimi se sbaglio…
sei una persona che si dà da fare, che rincorre con tenacia i suoi sogni e lavora con passione facendo anche più del richiesto, ma ti accorgi sempre più spesso che ti manca quel qualcosa per fare il salto di qualità…
Hai le giornate piene, ti sbatti a destra e sinistra, e nonostante tutto, i tuoi risultati non cambiano da troppo tempo.
Dopotutto vivi bene, perché non ti manca nulla…
Peccato che lavori come una matta 12 ore al giorno e non hai mai tempo per te stessa, non hai tempo per gli amici, per la famiglia, per portare a spasso il cane o fare ciò che ti diverte.
Porti a termine quello che sai di dover fare però la sera non vai a letto pienamente soddisfatta.
Il vero problema, infatti, è un altro.

Molto probabilmente, tra qualche anno sarai pentita per non aver vissuto al 100% e amato le piccole cose.

Ogni giorno siamo tutti presi dalle cose urgenti: telefonate da fare, email da scrivere, progetti lavorativi da portare a termine.
Voglio parlarti di quello che ho vissuto sulla mia pelle personalmente, e che da qualche anno ha cambiato la mia vita.
Succedeva spesso che la mia lista di cose da fare ogni giorno mi imponesse ritmi di lavoro frenetici e insostenibili.
Credimi quando dico che le mie giornate lavorative, tra appuntamenti e cose da fare, iniziavano alle 7 e finivano alle 22.

Hai presente due mani al collo che stringono forte?

Ecco, questa era la mia sensazione.
Non ti nascondo che sarei impazzita se non avessi attuato
quello che sto per dirti.
Infatti, tutto è cambiato nel momento in cui è successo
un fatto particolare.

Cosa ho fatto?

Ho smesso di voler fare TUTTO e di essere indispensabile!

Ho iniziato a focalizzarmi su ciò che faceva
di più la differenza per me e per la mia attività.
Non è stato facile certo, ma immagina come una scelta del genere potrebbe cambiare la qualità della TUA vita.
Perché è importante questo cambiamento mentale?
Grazie a questo, ho tagliato del 50% le mie giornate lavorative e allo stesso tempo aumentato la produttività del 40%.
Significa che con la metà del tempo rispetto a prima oggi porto a termine il 40% degli obiettivi in più.
Ho abbandonato del tutto la mentalità del FARE e ho abbracciato pienamente la mentalità del RISULTATO!
Se prima dovevo fare, fare e fare sempre di più, adesso faccio solo ciò che conta veramente.
Ovvero, svolgo solo quelle attività che portano un risultato importante.
Pensa a questo…


Come sarebbe la tua vita se potessi lavorare il 50% in meno
e raggiungere il 50% dei tuoi obiettivi in più?

Qualsiasi cosa tu voglia cambiare e migliorare nella tua vita,
tutto parte dalla tua testa.
TUTTO!
Perciò… ALT! FERMATI!
Fallo per te!
Fermati un attimo e se credi di correre troppo, non avere tempo per te stesso e trascurare le piccole cose devi fare assolutamente qualcosa.
E se non vuoi farlo per te, fallo almeno per le persone che hai accanto e che hanno bisogno di te.

La buona notizia? Posso fornirti gli strumenti e le informazioni giuste per farlo. 
Sono certa che lavorando con noi  troverai qualcosa di molto interessante…

Share This